Dicembre 2012

Domenica, 2 dicembre 2012

Carta raccolta

Un cassonetto,
spazzatura di carta,
uno scrigno con i suoi gioielli.
Ne escon fuori
libri stampati ormai da secoli
tra pianti di dolore di biblioteche
ridotte in povertà.
Raccolte intere di riviste ormai sparite
che renderebbero densi sorrisi
a curiosi cuccioli umani.
E via a proseguire
tra sorprese e "guarda",
immaginando le cause dello scempio
tra traslochi dentro spazi ridotti,
oppure eredità inutili
o solamente
semplice ignoranza.
(da una notizia di frugatori di cassonetti della carta)

Robin delle stelle

Domenica, 2 dicembre 2012

Come una marea

Davvero difficile trovare persone che non abbiano paura dei sentimenti che provano, che abbiano il coraggio di manifestarli… e poi di condividerli. Ogni tanto affiora una possibilità di condivisione… ma spesso sono più le cose che la frenano piuttosto di quelle che la promuovono.
A volte però, lo stesso, il bene monta come una marea senza che tu possa farci niente. Ma alla fine anche questo è uno star bene…

Sully

Mercoledì, 19 dicembre 2012

O cieli

O cieli, ditemi, perché?
Qual è la ragione di tutto ciò, di una tale offesa sulla terra?
[…]
Che cosa può significare un grande ebreo dei tempi antichi
a paragone di un piccolo ebreo dei nostri giorni?
In Polonia, in Lituania, in Volinia, in ogni diaspora,
in ogni ebreo grida un Geremia,
si lamenta un Giobbe in preda a sofferenze atroci.
Io invoco la terra intera e tutti i profeti
e li scongiuro:
Alzate la testa verso il cielo e sputateGli in faccia.
O cieli, voi non avete un Dio dentro di voi…
Aprite le porte o cieli, spalancatele!

Tutto un popolo crocifisso sale lassù,
e ciascuno dei bambini massacrati
può prendere il posto di un Dio…

Itzhak Katzenelson (novembre 1943)

Lunedì, 24 dicembre 2012

Natale Maia

Natale Maia

Le luci del Natale sono più fioche,
ma sufficienti a rischiarare
le buie e sconosciute profondità
del nostro cuore.
Auguri

Robin delle stelle


[Testi presenti in Diario Intimo]