Ottobre 2011

Giovedì, 6 ottobre 2011

Sulle pendici del Monte Corvo

Duemila metri
due tende e…
il passo lento
faticoso,
salita dura,
solo vette attorno.
Svelti
a carpire
gli ultimi raggi di sole,
rapido avvolge il buio tutto.
Un sottile spicchio di luna
rischiara il sereno
punteggiato di stelle
e di fugaci luci di aereo.
Immobile
incantato ad ammirare,
si rinnovano emozioni,
e con esse i perché,
i miei essere insignificante,
le incomprensioni per l'infinito
nel quale minuscoli ci dibattiamo
seguendo indecifrabili percorsi
che nulla hanno in comune
con il cielo e le stelle.

Robin delle stelle


[Testi presenti in Diario Intimo]