Marzo 2009

Domenica, 8 marzo 2009

Cosa insegna la storia?

Noi uomini
che abbiamo offerto la cicuta a Socrate
siamo pentiti.
Noi uomini
che abbiamo arso in piazza Giordano Bruno
diciamo basta ai roghi.
Noi uomini
specchiati giudici di Sacco e Vanzetti
mai più tali condanne.
Noi uomini
lugubri carcerieri di Nelson Mandela
oggi neri e bianchi
siam tutti uguali.

E intanto
nuovi campi di stermino e nuovi gulag
imprigionano vecchie idee,
moderni e spaventati censori
popolano celle angoscianti,
dove stipano le loro paure,
dove ammassano i loro dubbi assillanti,
convinti di evitar che crollino
le torri delle loro certezze.

Riconosciamo orrori
di decenni e secoli passati,
quando ammetteremo
i nostri sbagli di oggi?

Robin delle stelle

Domenica, 15 marzo 2009

Solo

Solo,
con il rumore di foglie calpestate,
solo,
con cristalli di ghiaccio sul terreno,
solo,
con il sole che sfarfalla tra alberi e sparute foglie,
solo,
con il sentiero che si perde nel disordine dei castagni.
Solo
a riflettere
e non siamo mai soli.

Robin delle stelle

Giovedì, 26 marzo 2009

Così, poi… si vedrà

Così poi

Sully

Sabato, 28 marzo 2009

Vagabondo ai bordi di sogni

Solita cesura del sonno notturno,
un libro è compagno nel silenzio del buio,
piccola isola di luce
e gli occhi e la mente
inseguono i pensieri di Epitteto,
le domande si accavallano
ai dubbi, all'ammirazione,
a tuniche e calzari
di trascorsi millenni.
La lucidità cede dolcemente al sonno,
mi calo nel buio
scivolando sotto le coperte calde,
la mano cerca la tua pelle,
scansa l'indumento,
trova il tuo calore,
ascolto il respiro regolare dei tuoi sogni,
mi adagio in un tenero contatto
nel desiderio di raggiungerti
nel girovagare notturno.

Robin delle stelle


[Testi presenti in Diario Intimo di Sullivan.sw]